Quale sarebbe il significato più autentico dell’amore? Quale sarebbe il beneficio più grande che un filantropo potrebbe arrecare all’umanità intera?

Un brillante chirurgo, profondamente appassionato d’arte, si ritira a vivere – all’apice della sua carriera – in una monumentale “accademia” su di una scogliera isolata. Cova in segreto, come rivela il suo diario, un terribile quanto affascinante progetto che forse eccede le stesse possibilità umane. In preda al delirio, lascia che a guidarlo nella sua opera sia una misteriosa voce e nella sua dimora fanno la loro comparsa  delle seducenti quanto macabre figure che portano il nome delle mitiche Muse. Su chi esse siano, quale sia la loro origine e cosa abbiano a che fare con le segrete ambizioni del protagonista avremo il tempo di interrogarci mentre attendiamo che l’ultima, Calliope, faccia la sua apparizione tra le pagine di questo thriller onirico. “Allora ebbero orrore di loro stessi, miei lettori. Allora ognuno ebbe orrore della propria bruttezza”.

 

 

Carlo Mancini

Filanthropia - Dove la tecnica si fece tragicamente arte

2018, 104 pag.

Isbn: 978-88-85789-27-2

 

Scopri di più sull'autore.

Filanthropia - Carlo Mancini

€11.00 Prezzo regolare
€9.35Prezzo in saldo